Luisa, la gatta della Piazzetta diventa gioiello: scopri Graffi Capresi

Aggiornamento: 12 ago 2021




Scivola tra i tavolini dei bar, cammina al fianco di turisti e residenti con portamento elegante da ricca signora mentre fa shopping. Si sente a casa, padrona del suo territorio. Lei è Luisa la gatta più famosa della Piazzetta di Capri. Paffutella, manto grigio e musetto dolce. Il suo sguardo è limpido e sempre allegro.


Anche se ha un occhietto cieco sa muoversi con disinvoltura e ama la sua routine. È la più fedele tra i clienti dei bar che animano il cuore pulsante di Capri. I suoi preferiti? Il Piccolo e il Gran Caffè. Ferma sulla soglia di quello che una volta era il Bar Vuotto osserva attenta chi entra e chi esce.


Il suo atteggiamento ricorda quello di Luisa Vuotto Strina scomparsa nel 2017 e proprietaria del caffè. I più superstiziosi credono che la sua l'anima si sia reincarnata in quel corpo soffice con cui condivide l’omonimia del nome.


Dopo aver gettato un'occhiata al suo amico giornalaio sotto la torre dell'orologio, Luisa continua la passeggiata. Ha una meta ben precisa da raggiungere: l’oreficeria Mediterranee Passioni di Maria Alberino, imprenditrice e figlia di una delle più antiche famiglie di gioiellieri dell’isola.

La gioielleria Mediterranee Passioni: il suo salotto privato


La boutique si trova nel centro di Capri. Qui Luisa ha trovato il suo posto speciale. Spesso aspetta Maria fin dal mattino presto per farle compagnia. Ha la sua sedia preferita proprio all’ingresso. Trascorre ore a riposare acciambellata mentre si lascia accarezzare trasmettendo allegria e spontaneità. Quando si desta dai sogni osserva l’andirivieni che scorre sotto ai suoi occhi.


A volte prova a dare la caccia ai piccioni ma, puntualmente, volano via un attimo prima che riesca ad afferrarli. Così, torna al negozio a zampe vuote, al massimo con qualche piuma. Meglio lasciarsi coccolare da Maria e dai clienti interessati alle sue creazioni. Pezzi unici di alta gioielleria che prendono forma dall'estro creativo di Maria e si intrecciano con la sua natura felina.


Sì, perché Luisa, come tutti i gatti di Capri e non solo, ha deciso con estrema cura a chi donare il suo affetto. Ha eletto Mediterranee Passioni come sua seconda casa e ha scelto Maria come sua compagna d’avventure. Il caso non c’entra, è un'affinità elettiva e d’anima. Anime che si cercavano e si sono scelte.




Maria Alberino: passione per gatti e gioielli


Maria Alberino, è una gattara convinta, lo è sempre stata anche se il suo primo gatto lo ha adottato a 36 anni. Dentro di sé ha sempre sentito una connessione speciale con queste creature dal profilo maestoso e perfetto.


Fin da quando era ragazzina teneva compagnia ai mici di sua sorella Hermine. Ma non si sentiva ancora pronta. Verso questi animali ha sempre provato una sorta di timore reverenziale. Simili a divinità dallo sguardo magnetico sembrano leggere i sentimenti più profondi.


Poi, l’amore è esploso e ha accolto il suo primo gatto, Martin, un trovatello un po’ brontolone ma molto geloso della sua padrona. Si chiama così in onore di Martin Luther King.


Quel pelosetto rosso fuoco è stato il primo. In seguito, Maria ne ha adottati diversi. Poi, la passione per i gatti ha acceso la scintilla. Ha dato la spinta a Maria Alberino per realizzare un’idea che conservava nel cuore da tempo: rendere eterni i gatti che hanno attraversato la sua vita e l’isola di Capri.





Graffi Capresi: una collezione dedicata ai gatti di Capri e non solo


L'imprenditrice e designer crea nel 2018 “Graffi Capresi”, collezione di gioielli a forma di gatto in argento, oro e pietre preziose. Il lancio coincide con l’apertura di Mediterranee Passioni, primo progetto personale intrapreso insieme alla madre Isabella. In questo modo Maria scommette su se stessa dopo anni di esperienza trascorsi a creare gioielli nell’azienda di famiglia.


La collezione “Graffi Capresi” vuole celebrare la libertà dei gatti e la loro unicità. La sua originalità la discosta dallo stile della gioielleria classica. Si compone di nove modelli in diverse versioni. L’ultima creazione è proprio “Luisaispirata alla gatta più famosa della Piazzetta di Capri e mascotte del negozio.


Sottolinea Maria: “I nostri gioielli a forma di gatto incarnano lo spirito libero dei felini che tanto somigliano alle donne. Non solo. Rappresentano la forza del legame che si ha con queste creature. Le persone potranno riconoscere il gatto che amano nei nostri gioielli e portarlo sempre con sé, sulla pelle”.




Gioielli artigianali e di lusso


I gioielli che compongono la collezione “Graffi Capresi” sono progettati da Maria e si portano dentro una storia che ne definisce l'identità. La linea si divide in diverse declinazioni per andare incontro a gusti ed esigenze di ogni cliente: ci sono ciondoli, charms per bracciali e orecchini disponibili sia in argento che in oro.


Le mani esperte degli orafi danno vita a corpi in agata bianca e nera, diaspro e quarzo fumè, corniola e occhio di tigre. Tutti incastonati in montature di argento e oro. Ogni pezzo è impreziosito con uno o più diamanti sul collo e sulla coda. La scelta delle pietre ha un significato e riflette il manto originale dei gatti a cui Maria si è ispirata. La lavorazione è fatta a mano rispettando la tradizione delle antiche botteghe orafe.


La sensazione a prima vista di fronte a questi gioielli? Conquistano chi guarda. Semplici ma raffinati favoriscono la portabilità in ogni momento della giornata e si adattano a ogni situazione. Incarnano la bellezza e l'imprevedibilità dell’essenza felina che fa innamorare a poco a poco e ogni giorno di più. Proprio come il gatto del cuore o la donna amata.




Il nuovo modello Luisa, mascotte di Mediterranee Passioni


Luisa si è trasformata nella new entry della collezione “Graffi Capresi. La sua eleganza Maria l’ha racchiusa per sempre in un gioiello delicato. Un modello che è una piccola opera d’arte: un corpo di quarzo fumè con montatura in argento o oro. Disponibile nella versione ciondolo, charms per bracciali e orecchini.


Chi indossa il modello Luisa è sempre chic. Esprime raffinatezza, forza e femminilità. È un capolavoro di alta gioielleria da sfoggiare in ufficio, all’ora dell'aperitivo e durante una cena elegante. Un gioiello che si mostra ma, allo stesso tempo, rispecchia i gusti e lo stile delle persone che preferiscono un look più discreto. Quello che ammalia sguardo dopo sguardo.


Graffi Capresi: gioielli che raccontano l'amore per i gatti e celebrano la libertà


In questo articolo abbiamo presentato il nuovo modello della collezione "Graffi Capresi", "Luisa". Ma non solo. Abbiamo aperto una finestra sulla nostra storia. I gioielli a forma di gatto parlano senza bisogno di parole. Racchiudono lo spirito dei i gatti più famosi di Capri e riescono a incarnare l’essenza di ogni felino


Desideri scoprire gli altri modelli della linea Graffi Capresi? Dai un'occhiata al nostro e-shop oppure scrivici. Con noi porterai il tuo gatto sempre con te, vicino all'anima.







674 visualizzazioni0 commenti